Edizione 2016 / XXVII Rassegna

Presentazione

XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL CINEMA ARCHEOLOGICO

Rovereto 4 - 8 ottobre 2016

Proiezioni
Auditorium del Polo Culturale e Museale "F. Melotti" (Corso Bettini)
Sala Conferenze del Mart (Corso Bettini)
Sala Convegni "F. Zeni" della Fondazione Museo Civico Rovereto (Borgo Santa Caterina)
Teatro Riccardo Zandonai (Corso Bettini)

Ingresso libero

Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico

Archeologia Viva

Fondazione Museo Civico di Rovereto

Comune di Rovereto

Provincia Autonoma di Trento

Regione Autonoma Trentino-Alto Adige
Autonome Region Trentino-Südtirol

_______________________________
Fondazione Museo Civico di Rovereto

Presidente
Giovanni Laezza

Consiglio di Amministrazione
Giovanni Anichini
Maria Vittoria Danovaro
Sandro Poli
Enrica Rigotti
Nicola Spagnolli
Giorgio Vallortigara

Direttore
Franco Finotti

Rassegna Internazionale Cinema Archeologico

Curatori
Dario Di Blasi - conservatore onorario Scienze naturali e Archeologia in immagini
Barbara Maurina - conservatore per l'Archeologia

Organizzazione, segreteria, archivio, informazioni
Francesca Maffei

Collaborazione per la ricerca e selezione filmati
Maurizio Battisti

Contatti con produzioni internazionali, controllo, revisione testi cinematografici
Claudia Beretta

Controllo, proiezione e compressione filmati per il web
Valentina Poli

Sito internet
Eleonora Zen

Operatore tecnico
Marco Nave

Info
Fondazione Museo Civico di Rovereto
Borgo Santa Caterina, 41
38068 Rovereto
tel +39 0464 452800
fax +39 0464 439487
info Rassegna: +39 0464 452820
rassegna@fondazionemcr.it

www.archeologiaviva.tv

Facebook

Voci
Andrea Castelli, Enzo Merz

Edizioni video
Sirio Film Trento

Traduzioni
Claudia Beretta, Barbara Maurina, Maura Sirtori, Francesca Martinelli, Gisella Rigotti, Carlo Conzatti, Ilaria Ribaga, Ginevra Gottardi, Maurizio Battisti, Dario Di Blasi

Hanno contribuito alle traduzioni studenti e insegnanti del Liceo Rosmini di Rovereto
Mirella Sonato, Daniela Armellini, Giulia Gazzini, Chiara Prosser, Lucia Scudiero, Bolge Agnese, Alice Pancheri

Immagine di copertina
Restituzione Virtuale di Altair4 Multimedia Roma. (Altair4.com) Roma, il Colosso di Nerone (I sec. d.C.). La statua colossale in bronzo dorato di Nerone, alta oltre 35 metri, si trovava in origine al centro del vestibolo della Domus Aurea. Vespasiano trasformò la statua in dio Sole, e Adriano la spostò di fronte al Colosseo. Sembra che proprio la vicinanza di questa statua abbia fatto sì che l'Anfiteatro Flavio fosse chiamato nei secoli a seguire con il meglio noto appellativo di Colosseo.

Fotografie dagli archivi delle case di produzione che partecipano alla Rassegna e dalla fototeca della Fondazione Museo Civico di Rovereto.

Grafica
Giuditta Pruneti - Archeologia Viva

Le conversazioni sono coordinate da
Piero Pruneti, direttore della rivista Archeologia Viva
Cinzia Dal Maso, giornalista e blogger
Barbara Maurina, conservatore per l'archeologia
Dario Di Blasi, curatore della Rassegna

 
Scroll to Top